ECCO IL RISOTTO AI MIRTILLI!

L’ho annunciato ieri in occasione dell’assegnazione dei premi ed eccolo qua: un bel risottone ai mirtilli di montagna!

1004364788.JPG

L’abbiamo preparato nel corso della recente, splendida vacanza in Trentino. Come vi ho già più volte raccontato, l’annata non è stata particolarmente brillante dal punto di vista della raccolta dei funghi. Ci siamo però rifatti con mirtilli, fragoline, lamponi, fiori di zucca, erbe selvatiche, insomma, non ci possiamo certo lamentare. Oltre al risotto, abbiamo preparato anche una deliziosa marmellata che ha allietato la colazione del mattino: con pane casereccio, burro del caseificio e marmellata di frutti appena raccolti ci siamo deliziati prima delle chilometriche scarpinate.

In assenza di frutti appena colti si può sempre ripiegare sulle confezioni di mirtilli in vendita al supermercato. Lo so, la differenza è abissale, ma perché rinunciare ad un risotto così invitante?

La ricetta è semplicissima. Si seguono infatti le regole per la preparazione del risotto classico. Io però, unisco subito i mirtilli facendoli rosolare nel burro. Poi aggiungo il riso, sfumo con il vino bianco e procedo la cottura aggiungendo brodo vegetale. Termino con abbondante Trentingrana.

113068612.JPG

Ho notato che seguendo questa procedura il mirtillo mantiene intatto il suo bel colore blu.

Ed ora, tutti a tavola, questo risotto lo dedico con affetto a quanti passeranno oggi a trovarmi.

A domani, CookingMama

 

ECCO IL RISOTTO AI MIRTILLI!ultima modifica: 2008-09-02T14:32:30+00:00da luanselmo

13 pensieri su “ECCO IL RISOTTO AI MIRTILLI!

  1. Com resistere ad un risotto così?
    nell’estate 2007 in Slovenia mi sono pappato ben due chili di mirtilli in un colpo solo, erano buoni ma così buoni che ne ho fatto indigestione.
    Bello è vedere proposte ricette dverse, sempre fattibili e gustose, yti faccio i complimenti.
    Con simpatia
    SMT

Lascia un Commento