PASSATELLI IN BRODO

Vi ho forse annoiato con le mie recenti  paturnie? OK, la vostra faccia dice tutto, allora vi lascio in compagnia di Sabrina. Chi è Sabrina? Descriverla è riduttivo, dovreste conoscerla. Pensate che per amore del suo Roby, da Milano si è trasferita a Cremona ed a Milano torna ogni giorno per dedicarsi ad un lavoro speciale: Sabry è direttore creativo di una importante agenzia di pubblicità milanese. Ma non solo! Oltre ad essere spassosamente simpatica, sveglia e piena di vita, Sabry è madre di uno splendore di bambina di nome Gaia: un bijoux dagli occhioni azzurri, dal futuro certo in passerella.

Perdersi in lunghe chiacchierate con lei ci vuole un attimo. E’ sufficiente un’occhiata, una battuta anche solo accennata, la copertina di un libro che fa capolino da una borsa, insomma basta un niente. Ed eccoci là, ad intavolare chiacchiere infinite e bellissime.

Oggi, Sabry si prende il palcoscenico e vi preparerà un piatto della nostra tradizione che piacerà a tutti, i passatelli. Personalmente li adoro, anche se non li ho mai preparati. E’ forse venuto il momento di provare? Allora, a voi i passatelli di Sabrina. Buon fine settimana a tutti. CookingMama

passatelli.JPG

Eccovi un po’ di tradizione. Unico problema di questa ricetta è AVERE LO STRUMENTO GIUSTO.

Ricetta: PASSATELLI IN BRODO Ingredienti: Pane grattugiato  140 gr, Formaggio grattugiato (grana o parmigiano)  120 gr, Burro ammorbidito   25 gr, Uova  3, 1 pizzicone di noce moscata (si deve sentire abbastanza nei passatelli), Un po’ di buccia di limone grattugiata

Si procede così: Impastare tutti gli ingredienti. Fare una palla e metterla a riposare in frigo per 30 minuti. Fare i passatelli con l’apposito attrezzo. Buttarli in brodo bollente buono e spegnere non appena vengono a galla.

PASSATELLI IN BRODOultima modifica: 2008-10-31T12:36:57+00:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “PASSATELLI IN BRODO

  1. Davvero buonissimi! sinceramente non sapevamo proprio come si facessero e adesso ci piacciono ancora di più! un poiattino così caldo in questa gironata fredda e piovosa ci starebbe proprio bene!!
    un bacione e un grazie a Sabrina

  2. Da quando abito in Romagna i passatelli sono diventati un appuntamento fisso…. qua non mettiamo il burro e viaggiamo con la regola dei “100 g, 1 uovo” ma in qualsiasi modo si facciano sono una cosa divina!!!
    Brava!
    Baci
    Ali

Lascia un commento