PAPPA COL POMODORO!

Pomodori ramati in scadenza! Urge un intervento per evitarne l’indecorosa fine in pattumiera!

Brutta cosa dover buttare il cibo. Brutta, odiosa, deplorevole. Però accade… magari non spesso, ma chi non ha mai gettato qualcosa che oramai stazionava nel frigo da troppo tempo? A me accade, soprattutto quando mi lascio prendere dall’entusiasmo e progetto di cucinare grandi cose. Progetti che poi, per qualche imprevedibile motivo, non vanno completamente a buon fine. Ed ecco che la roba rimane lì, rimane lì… rimane lì… fino a quando… un’odore sgradevole non richiama la mia attenzione, poi… finisce tutto in pattumiera. Che peccato. Non cucinando tutti i giorni, ma quasi esclusivamente nel weekend per motivi di lavoro, non sempre riesco a smaltire certi acquisti un po’ eccessivi. Bisognerebbe fare come suggerisce mio marito, ovvero, evitare la spesa settimanale del sabato, ma acquistare di volta in volta ciò che serve davvero. Già. Ma non sempre abbiamo la possibilità di farlo, dal momento in cui molto spesso si rientra a casa troppo tardi.

Torniamo ai miei ramati. Belli, rossi, sodi e profumati. Perfetti per un sugo con i fiocchi. Li avevo comperati proprio per preparare il sugo per una spaghettata tra amici. Poi le influenze di stagione hanno mandato a monte la nostra serata e loro sono rimasti nel frigo ad aspettare pazientemente che io decidessi cosa farne. Fino a questa sera…

Ricetta: PAPPA COL POMODORO COME PIACE A ME

DSC_1223.JPG

Occorrono: pomodori ramati di primissima qualità (una decina), pane raffermo a fette, brodo vegetale, olio extravergine d’oliva, aglio, una decina di foglie di basilico, sale e pepe.

Procedo così: Spello ed elimino i semi dai pomodori, poi li passo con il passaverdure. Preparo a parte un brodo vegetale e nel frattempo faccio tostare le fette di pane toscano sotto il grill del forno. Unisco il passato di pomodoro al brodo, le fette di pane toscano ed una bella “girata” di olio extravergine d’oliva. Completo con una presa di sale, un trito di pepe nero e le foglie di basilico sminuzzate. Il pane dovrebbe essere toscano, ma noi amiamo il pane nero, così ho utilizzato delle belle fette di pane scuro. Questo ha influito sul colore finale del piatto, più cupo e meno rosso dell’originale. Ma a noi piace così.

Continuate a cuocere a fuoco medio, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Fate assorbire il liquido e servite ben calda.

Perfetta per una serata d’inverno…

CookingMama

PAPPA COL POMODORO!ultima modifica: 2009-01-18T21:40:26+00:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “PAPPA COL POMODORO!

  1. Sapessi quanto dispiace anche a noi dover buttare cibi scaduti, purtroppo a volte esageriamo con le quantità e tante cose finiscono dimenticate e poi dopo poco sono da buttare! bisognerebbe comprare di volta in volta quello che serve, ma si finisce sempre per fare delle maxi spese che vengono integrate da quelle quasi giornaliere, perchè finisce che manca sempre qualcosa. Ci siamo prefissi di stare più attenti, chissà se ci riusciremo!
    La pappa col pomodoro, ma quanto è buona fatta a modo tuo, lo sai che non l’abbiamo mai cucinata? Quasi ci vergognamo a dirlo! Questo è proprio un bel piatto sostanzioso, perfetto in questa stagione!
    Baciotti da Sabrina&Luca

Lascia un commento