STRUDEL AI CIPOLLOTTI!

Uscire a cena? Bah, di questi tempi, meglio raccogliere un’allegra tavolata di amici e contribuire tutti quanti al menu. Sempre più spesso, al ristorante si finisce con l’incappare in sgradevoli esperienze fatte di menu banali, materie prime di scarsa qualità, preparazioni senza anima e costi assurdi. Non voglio certo generalizzare, qualche buona trattoria gestita col cuore esiste ancora, ma il rapporto qualità/prezzo o quantità/prezzo (avete presente le dosi minimaliste di certi ristoranti “firmati”?) lascia a desiderare.

Meglio allora ritrovarsi attorno ad un bel tavolo imbandito con tante cose buone, alle quali hanno contribuito mani ed esperienze diverse. Questo tipo di happening del gusto ci piace da matti.

Recentemente, o meglio, prima del mio esilio lavorativo, abbiamo allestito uno di questi momenti di gioia del palato a casa di amici. Il mio compito riguardava la preparazione di un antipasto e del dolce. Sono andata a colpo sicuro, conoscendo a menadito i gusti dei commensali, ed ho fatto centro. Vi lascio la ricetta dell’antipasto, rimandando quella del dolce (la panna cotta con salsa di lamponi) ad un prossimo post.

Buona serata, CookingMama

 

Ricetta: STRUDEL DI CIPOLLOTTI

DSC_1183.JPG

Occorrono: 400gr di cipollotti, sfoglia rettangolare pronta 250gr, 50gr di pangrattato, una manciata di mandorle a lamelle, 200gr di crescenza, 50gr di grana padano, olio extravergine d’oliva, farina, sale, pepe nero.

Così procedo: Pulisco i cipollotti accuratamente e li lavo, tagliandoli a metà nel senso della lunghezza. Scaldo 4 cucchiai d’olio in una padella antiaderente, unisco i cipollotti, un pizzico di sale e cuocio a fiamma bassa per 15 minuti.

In un padellino antiaderente nel quale ho messo 3 cucchiai di olio faccio tostare il pangrattato e le lamelle di mandorla. Spengo quando sono dorati e lascio raffreddare su un piatto.

Riduco la crescenza a tocchetti e taglio il grana a scagliette.

Stendo con un mattarello la pasta sfoglia sul piano di lavoro leggermente infarinato, fino ad ottenere una sfoglia di ca 2mm di spessore.

Trasferisco la sfoglia su carta da forno, quindi cospargo con il composto di pangrattato e mandorle lasciando libero un margine di ca 2cm. Dispongo i cipollotti sopra il composto, unisco la crescenza ed il grana esaurendo tutti gli ingredienti.

Arrotolo la sfoglia sul ripieno e sigillo bene i bordi ripiegandoli verso l’interno per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

Scaldo il forno a 200° e cuocio lo strudel per 30 minuti.

Dispongo su un piatto da portata e servo caldo o, a piacere, freddo. E’ ottimo!

Qui sotto, il contributo fotografico di alcune fasi operative:

DSC_1173.JPG

DSC_1174.JPG
DSC_1175.JPG
DSC_1177.JPG

STRUDEL AI CIPOLLOTTI!ultima modifica: 2009-07-13T20:47:28+00:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “STRUDEL AI CIPOLLOTTI!

  1. Uno degli strudel più intriganti sui quali ci è capitato di posare gli occhi, cipollotti, mandorle e crescenza è l’apice, un abbinamento che ci ha conquistati all’istante, ci viene spontaneo dire, da replicare al più presto! Hai ragione sul fatto che di ristoranti dove si mangia veramente bene, dove si possono trovare accostamenti di sapori un po’ particolari, ce ne sono pochi. A Bologna si contano sulle dita di una mano e di locali ce ne sono migliaia. Di solito giriamo molto per trovare posti dove vale la pena sedersi a mangiare. Non siamo amanti delle quantità esagerate di cibo nel piatto, ma nemmeno della misera porzioncina che a volte ti ritrovi davanti!
    Baci da Sabrina&Luca

  2. Siamo d’accordissimo! meglio una tavolata tra amici dove ognuno contribuisce, che una cena al ristorante, dove tocca a dattarsi la menù e agli altri ospiti del locale!
    Fantastico questo strudel! ci piace l’abbinamento mandorle e cipollotti…quasi dolce!
    bravissima!
    un bacione

  3. Ciao!!! Porto una grande notizia!!! Su Giallo Zafferano è partita una sfida “all’ultima brace”!Si tratta di un concorso per aspiranti griller, con in palio un barbeque del valore di 1.000,00 euro!
    Non farti scappare l’occasione di metterti in gioco! Collegati ed iscriviti gratuitamente a Giallo zafferano e partecipa anche tu!
    Trovi maggiori informazioni seguendo questo link:
    http://forum.giallozafferano.it/contest-bbq-grilling-experience/
    Se hai bisogno di una mano a capire come funziona, sono a tua disposizione, clicca sul mio nome in questo messaggio ed accedi al mio blog, lasciami pure la tua richiesta per email o nel post dedicato a questa iniziativa…..spero di vederti tra i concorrenti!
    Con simpatia:
    Clamilla (su giallo zafferano sono martinaS)

Lascia un commento