PASTA CON RAGU’ D’ANATRA… uff…

Mercurio contro… Saturno contro… il Sole eclissato, la Luna lunatica… ma che é?? Cosa abbiamo fatto noi Arieti per meritarci tutto questo? Madonnina buona, non ne va dritta una, ma nemmeno una e neanche mezza. Non appena si finisce di rattoppare una falla, ecco che un po’ più in là si apre uno strappo ancor più grande, ancor più difficile da ricucire. Strappi, squarci, voragini, tsunami, possibile che davanti ai miei occhi si staglino solo scenari apocalittici degni di un kolossal catastrofico?! Ma basta, non se ne può più, qui urgono provvedimenti, altrimenti rischiamo la pellaccia!!!

In attesa di mettere a fuoco un piano in grado di assicurarmi una dignitosa sopravvivenza, vi lascio (finalmente…) una ricetta semplice, ma che soddisfa ampiamente il palato di chi ama condimenti “importanti” per la pasta. Rebecca adora questo piatto e me lo chiede ogni settimana. Lo preparo ogni sabato per il pranzo post-scolastico. Si tratta del RAGU D’ANATRA, perfetto per un primo deciso, sostanzioso.

Piace anche a Giò, insomma, ci mette tutti d’accordo. L’unico neo è il costo del petto d’anatra, decisamente eccessivo. Bene, vi lascio al ragù d’anatra, mentre io, tra poco, mi dedicherò ad un bel cestino di porcini freschi freschi.

Relax in cucina… prima di tornare sul campo di battaglia…

RICETTA: PASTA CON RAGU’ D’ANATRA

DSC_2185.JPG

Ingredienti: petto d’anatra 400gr, passata di pomodoro 200gr, burro 50gr, un pezzetto di pancetta affumicata in un’unica fetta (40gr), 1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano, vino bianco secco, un mestolo di brodo vegetale, pecorino, sale e pepe.

Procedo così: pulisco il petto d’anatra e lo riduco con un coltello a dadini piccolissimi. Faccio lo stesso con la pancetta affumicata. Trito finemente carota, sedano e carota. In una ampia casseruola, sciolgo il burro e faccio soffriggere le verdure tritate. Aggiungo la pancetta al soffritto ed alzo la fiamma per un paio di minuti. Aggiungo anche i dadini di petto d’anatra, mescolo bene finché la carne risulerà colorita. Sfumo con il vino, alzando al massimo il fuoco. Quando il vino sarà evaporato aggiungo un mestolo di brodo caldo, la passata di pomodoro, quindi lascio cuocere per 45 minuti a fuoco moderato, coprendo con un coperchio. Al termine della cottura, il ragù risulterà asciutto.

Lesso la pasta, scolo e la aggiungo al ragù. Faccio saltare per un paio di minuti, quindi completo con pecorino grattugiato ed un bel trito di pepe nero.

Buona settimana, CookingMama

DSC_2180.JPG
Trito di carne e pancetta…

 

DSC_2182.JPG
Insieme con il soffritto… delizioso, l’aroma che si sprigiona!
DSC_2184.JPG
Quasi pronto!
DSC_2177.JPG
Qui sopra, un’altra deliziosa interpretazione…

PASTA CON RAGU’ D’ANATRA… uff…ultima modifica: 2010-10-03T18:15:01+00:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “PASTA CON RAGU’ D’ANATRA… uff…

  1. Luà.. che non lo sai che piove semrpe sul bagnato?? ma damme retta prima o poi sta ruota deve girare.. girasse!!!! ma tu non mollare nel frattempo ok??? Ragù di anatra?????? ma deve essere proprio bello saporito!!!! smack e buon lunedì!:-D

Lascia un commento