SPAGHETTI ZUCCA E GAMBERI

Bel sabato tiepido e soleggiato.

Anche se sono ancora confinata tra le mura domestiche, questo luminoso ultimo atto “estivo” ha su di me l’effetto di una benefica medicina. Tepore dentro e fuori, emozioni che finalmente trovano un equilibrio che credevo ormai perduto, pensieri che si avvicendano senza fretta, finalmente chiari, nitidi.

Mi coccolo un po’ in questo sabato beatamente rilassato. Rebecca è uscita per vedersi un film, Giò è in palestra con i suoi audaci combattenti ed io mi godo questa quiete speciale che mi mancava da un sacco di tempo.

Relax per me significa buttare le mani in pasta e così ho fatto. Da una mezz’oretta ho messo a lievitare l’impasto per un pane al basilico. Sarà pronto per questa sera. Adoro il profumo del basilico, quasi balsamico. Mi piace quando avverti la sua presenza odorosa portata dal vento che ne scuote le foglioline, o sulle dita, dopo averlo delicatamente colto e lavorato. E’ dolce e pungente al tempo stesso. Bello da vedere ed incredibilmente gustoso. Onestamente non riuscirei ad immaginare un piatto di pasta al pomodoro senza il tocco magico del basilico. Che dite?

Così l’ho messo anche nell’impasto del pane. Nei prossimi giorni vi racconterò l’esperienza.

Oggi vi lascio la ricetta di una pasta altrettanto gustosa, colorata ed energetica. Ho mixato zucca e gamberetti, in un tripudio di colori solari, accesi. L’ho preparata oggi a pranzo e devo dire che è piaciuta moltissimo.

Buon fine settimana, CookingMama (in pieno relax, ma ascoltando Pantera e Devil Driver…)

Ricetta: SPAGHETTI ZUCCA E GAMBERI

 

DSC_2214.JPG

Occorrono (per 3): 250gr di spaghetti alla chitarra, 450 gr di polpa di zucca pulita, 150gr di mazzancolle, 1 cucchiaio di panna, trito di cipolla per soffritto, prezzemolo, sale.

Procedo così: Pulisco la zucca e la taglio a tocchetti piccoli di circa 1 cm. In un’ampia casseruola antiaderente, faccio appassire il trito di cipolla in qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Dopo ca 3 minuti, aggiungo i dadini di zucca e li rosolo per ca 5 minuti, insaporisco con una presa abbondante di sale, quindi faccio cuocere per 10/12 minuti. Nel frattempo sguscio le mazzancolle, le pulisco accuratamente e riduco ognuna in 3 pezzetti. Unisco le mazzancolle alla zucca, quindi il trito di prezzemolo e proseguo la cottura per un paio di minuti circa. A piacere, un paio di cucchiai di panna da cucina. Prima di buttare la pasta nel condimento, aggiungo un paio di cucchiai di acqua di cottura. Aggiungo la pasta, faccio saltare per un paio di minuti e servo.

Ecco il contributo fotografico:

DSC_2205.JPG
Gialla e soda, W la zucca!
DSC_2206.JPG
mazzancolle sgusciate e pulite
DSC_2208.JPG
i dadini di zucca finiscono nel soffritto di cipolla…
DSC_2212.JPG
tocca alle mazzancolle!
DSC_2213.JPG
prezzemolo, panna (non indispensabile) e… SI MANGIA!

SPAGHETTI ZUCCA E GAMBERIultima modifica: 2010-10-09T17:01:32+00:00da luanselmo

8 pensieri su “SPAGHETTI ZUCCA E GAMBERI

  1. Mi permetto di dare un sugerimento: farei bollire le teste dei gamberi e i carapaci in un pò d’acqua e poi, filtrandola, bagnare la zucca durante la cottura fino a quando non sia diventata una “crema”. Per il resto, a parte la panna, l’ho già fatta. E’ squisita,

Lascia un Commento