GNOCCHI alla ricotta e non solo.

Gli gnocchi sono uno dei piatti che preferisco in assoluto. Mangerei solo gnocchi. E li mangerei cucinati in tutti i modi possibili ed immaginabili. Da piccola li mangiavo anche crudi, cercando di non farmi vedere da mia madre, fino a quando, dopo aver constatato il calo “non fisiologico” dal tagliere su cui erano ordinatamente riposti, mia madre un giorno decise di chiudere a chiave la stanza nella quale riponeva la pasta lasciata ad asciugare. Che brutto gesto da parte sua…

Ho un altro simpatico aneddoto da raccontarvi che risale al periodo della mia infanzia. Come molti ragazzini, anch’io ho fatto parte di uno dei folti gruppi scout di Cremona. Avevo solo nove anni, ma già facevo parte del gruppo “guide”, ovvero il gruppo dei più grandi, non essendo ancora stato attivato il gruppo delle “coccinelle”, dedicato ai più piccoli. Questo, significava avventure a non finire ed un sacco di lavoro. Tra i “lavori” sui quali pendeva il giudizio dei capi scout c’era quello ai fornelli. Ogni giorno invitavamo uno dei capi, offrendo il meglio di ciò che riuscivamo a cucinare. Quel giorno, decidemmo di preparare gli gnocchi al pomodoro ed invitammo la simpaticissima Franca, più “mamma” che “capo scout”. La lavorazione ci vide tutte impegnatissime. Davamo il massimo per impressionare Franca. Le premesse erano ottime: l’impasto era buonissimo, elastico, consistente, insomma si prospettava un vero successo. L’acqua ribolliva nel grande pentolone e noi eravamo pronte a trasferire il monumentale quantitativo di gnocchi nella pentola quando… fu il dramma. L’asse sul quale avevamo riposto gli gnocchi cadde con tutto il suo goloso carico: il pranzo era compromesso. Io mi misi a piangere nel constatare che i peziosi bocconcini si erano riempiti di terra. Franca sorrise e ci aiutò a raccogliere e pulire il pranzo. Fortunatamente il danno non fu poi così grave e riuscimmo lo stesso ad impressionare Franca che lodò il nostro menu. Che bei ricordi…

Oggi, invece, vi tenterò con gli gnocchi di ricotta fresca, che, come altre ricette, mi porto a casa direttamente da Pinzolo.

Ricetta: GNOCCHI DI RICOTTA FRESCA

2122884920.JPG

Ingredienti per gli gnocchi: 500g di ricotta fresca possibilmente dei caseifici locali, 2 tuorli d’uovo, 200g trentingrana gratuggiato, 100g di farina bianca, sale, noce moscata, pepe.

Ingredienti per la crema: 5dl latte fresco intero, 20g di burro, 20g di farina, 300g di formaggi locali (Marcion, Boscatella, Fontal, …) tagliati a pezzettini piccoli.

Impasto tutti gli ingredienti per i gnocchi, molto delicatamente, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formo gli gnocchi che non devono essere troppo grandi (non come i canederli!!). Li cuocio in abbondante acqua salata. Nel frattempo faccio bollire il latte con un pizzico di sale (a vostra discrezione). Faccio sciogliere il burro e verso sopra il latte con la farina. Mescolo per ca 2 minuti ed aggiungo i formaggi sminuzzati finche si sciolgono in una crema densa e profumata.

Verso la crema sopra gli gnocchi e servo.

Peo: qui mi serve il tuo aiuto! Quale vino serviamo? Ci offri qualche tuo spunto a proposito degli gnocchi? Tutti sono invitati a contribuire.

Grazie per le numerose presenze. In particolare un super-grazie ai naviganti del “Bloggatore” al quale molto presto dedicherò un post.

Passate di qui entro sera, perché servirò gli GNOCCHI DI POLENTA!

Cooking Mama

 

GNOCCHI alla ricotta e non solo.ultima modifica: 2008-08-05T10:59:00+02:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “GNOCCHI alla ricotta e non solo.

  1. Wow una ricettina per me??!!!
    Che dirti… mi piace poco il pesce… e non tutto… Anche la carne non è che mi piace tutta… Mi piace il petto di pollo anche perchè è più pratico eh eh… e poi non ho mai molto tempo… a parte adesso ceh sto alla mutua :P… Per cui se ti va… una ricettina con il petto di pollo nuova la mangio volentieri 😛

    Si si… per le istruzioni sulle immagini poi fammi sapere… ma vengo di nuovo a trovarti e vedo il risultato con i miei occhi 😉
    Se hai bisogno non esitare!
    Un bacione e Buona Giornata!
    Beatrice

  2. J’adore votre travail, je vous remercie de partager ces conseils, et notez en premier lieu que je suis complètement d’accord. Euh tout est dit, oui votre site est excellent, le tout est très instructif… PS : Habituellement je ne commente jamais les sites,et ce même si leur contenu est excellent, mais là vous méritiez complètement mes félicitations !

Lascia un commento