DREAM OF… NIGELLA!

Non posterò ricette oggi, ma un’ode ad uno dei miei idoli. Lei, l’idolo, è l’immensa Nigella Lawson. Bella, attraente, desiderabile, gran cuoca, madre attenta, donna in carriera, moglie di un pluri-milionario… come non invidiarla?

208945846.jpg

Premetto che l’invidia è un “peccato” che commetto raramente. Non mi capita quasi mai di invidiare, semplicemente perché trovo molto più interessante e motivante cercare di ottenere il meglio con le proprie forze. E se poi, il meglio cui aspiriamo risulta fuori dalla nostra portata, allora meglio ridimensionare le mire. Lo so, non è facile, ma prendere coscienza dei propri limiti a volte fa bene ed aiuta.

Tutta questa bella premessa va ad infrangersi miseramente, quando sul teleschermo compare lei, la divina, Nigella. Abbondantissima nelle forme, quasi over-over-size, riesce a far impallidire la più pagata e celebrata delle top model. Perché Nigella incarna la bellezza e la dolcezza di quella femminilità contemporanea che farebbe impazzire tutti i maschietti in crisi: donna-donna, ma dal piglio decisionista. Uffa, che fare?

Guardatela… quando cucina sembra ti voglia corteggiare, sedurre. Per non parlare di quando degusta ad occhi chiusi il cibo che ha appena preparato… Irresistibile anche per il più innamorato degli uomini.

CHE INVIDIA GIGANTESCA!

Quindi oggi, vorrei lanciarmi in una ricetta complicatissima, anzi, più che una ricetta direi una vera impresa, ovvero, “come trasformarmi in Nigella” (… ho detto “Nigella”, non “Tigella”). Perché almeno un giorno della mia vita lo vorrei trascorrere nei suoi panni: con un sorriso sul quale si incollano tutti gli sguardi, con un sedere grande grande, ma ben fasciato da una gonna nera (non metto gonne da 15 anni…), con un incedere solenne e deciso, con una maestria ai fornelli che neanche Nadia Santini.

Bene, sono pronta e determinata, dunque, da dove comincio?

… umh…

Ok, come si diceva, se l’obiettivo è troppo ambizioso allora… vabbé… allora, lasciamo perdere.

Oh, Nigella… CookingMama

DREAM OF… NIGELLA!ultima modifica: 2008-10-23T17:39:26+02:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “DREAM OF… NIGELLA!

  1. Come ti capisco cara Launa, direi una grossa bugia se non invidiassi anch’io Nigella.
    Che splendore di donna!
    Da dove iniziare per diventare come lei?Magari lo sapessi, ma se mi guardo allo specchio dovrei cambiare troppe cose e allora…faccio come la volpe e l’uva, mi piaccio così. Questo é il mio parere ma se tu persisti nel cercare dentro di te, forse la soluzione la trovi.
    Un bacio
    germana

  2. Hai ragione Lu…Nigella è tutto quello che hai detto, maaaaaaaa….le sue ricette non sono proprio genuine come piacciono a me…ci mette troppe porcherie…non sempre, ma tante volte sì! Secondo me, cucini meglio tu!
    Tanti bacioni :-*
    Ago 😀

Lascia un commento