PESTO SPECIALE fatto da Rebecca

Di Rebecca, la mia “bambina”, vi avevo già parlato.

Che dire ancora? Forse che è davvero speciale, come il pesto che ci ha preparato per condire una semplice pasta integrale. E’ speciale perché ingenuamente vera, perché nonostante i suoi 12 anni riesce ad analizzare criticamente il mondo che la circonda riconsegnandolo a noi adulti in modalità semplificata. A volte non riesco ad accettare questa logica, quindi, ecco scoppiare il conflitto. Ripeto, più per causa mia che non sua: Rebecca non si sognerebbe mai di scatenare un putiferio per una sciocchezza. Sciocchezza per lei, forse… Vabbé, me la tengo così com’è, come l’ho fatta, perché cambiarla sarebbe impossibile.

Ebbene, seguendo questa sua filosofia che mette al centro dell’universo il concetto: “Manteniamo la calma, non c’è nessun problema che non possa essere risolto…”, l’altro giorno decide di prendere in mano la situazione in occasione di un pranzo con le amiche a casa nostra. Una di loro chiedeva la pasta al pesto fresco, giusto per vedere come si prepara dal vivo il condimento (mi chiedo: ma queste ragazzine sono cresciute al Mcdonald?) mentre l’altra voleva la pasta allo zafferano. La discussione si stava protraendo pericolosamente, quando a Rebecca venne l’illuminazione: “E se facessimo un pesto a base di “basilico zafferanato”?”. Non vi dico le facce delle amiche… Un paio di occhiate di intesa madre/figlia sono bastate a farla partire in quarta: il pranzo era salvo!

Tutte e tre hanno raccolto il basilico, poi si sono messe a pestare come matte. La soddisfazione dipinta sui loro volti superava qualsiasi “10” in matematica e le esclamazioni di piacere al momento dell’assaggio erano sinfonia pura.

Eccola qua, la ricetta del pesto di Rebecca: una gradevole divagazione dalla ricetta classica. Non me ne vogliano i “talebani” della tradizione, ma a noi queste “licenze poetiche” soddisfano pancia e spirito. Provatelo!

Ricetta: PASTA AL PESTO DI REBECCA

DSC_0700.JPG

Rebecca ha usato questi ingredienti: pasta integrale, una bustina di zafferano, pinoli qb, basilico a volontà (mi hanno ucciso la pianta), 40gr di pecorino grattugiato, olio extravergine d’oliva, sale.

La procedura: Rebi ha tostato i pinoli in una padellina antiaderente, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, facendo attenzione a non farli scurire troppo. Con le amiche ha pulito il basilico, inalando il profumo sprigionato dalle foglie tra mille esclamazioni. Si sono poi messe a pestare a turno il basilico, i pinoli e del sale grosso. Hanno poi trasferito il pesto nel bicchiere del frullatore, aggiungendo olio extravergine e lo zafferano sciolto in tre cucchiai circa di acqua calda. Una breve frullatina ed il pesto era pronto.

Prima di finire sulla pasta, Rebecca ha proposto di assaggiare il pesto spalmandolo su una bella fetta di pane scuro. Il silenzio che ha seguito la sua decisione e stato più che eloquente: la mia piccola, grande, cuoca, aveva colto nel segno.

A domani, CookingMama

PESTO SPECIALE fatto da Rebeccaultima modifica: 2008-10-28T11:06:33+01:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “PESTO SPECIALE fatto da Rebecca

  1. in effetti era molto buono. consiglio di assaggiarlo durante la preparazione per trovare il giusto bilanciamento tra lo zafferano ed il resto degli ingredienti. le piccole cuoche hanno fatto proprio così ed è il motivo per cui alla fine c’era pesto per un esercito intero! merita davvero e poi è velocissimo da preparare.
    baci a tutte
    CookingMama

  2. e guarda un pò quanti post oggi!
    che dire, brava rebecca per l’intuizione..
    e brava alla mamma, che l’ha invogliata ad esprimersi, senza darle limiti o barriere.
    quelle teniamocele noi adulti..

    cmq..io ho deglio orecchini fantastici, vero Rebe?;-)

    un bacio alle cuoche!

  3. con una ricetta così non potevo mancare dal fare una visita al tuo blog !
    brave ragazze, a sentirla così pare stupenda ! la promuoverò in loco come ‘il pesto della rebe’, all rights reserved, ça và san dir..
    e per la buonanima del tuo basilico mi riprometto di farti avere tramite nota corsia preferenziale piantina originale del mitico basilico di pra !
    viva la rebe !

    albe-pippo

Lascia un commento