Vi offro un caffé

La moka è sul fuoco.

DSC_1075.JPG

Presto, dal suo cratere, erutterà il magma più invitante e familiare che ci sia: il caffé. Che aroma… ce l’abbiamo quasi nel DNA!

Personalmente sono una coffee addicted e berrei caffé in continuazione. Amo il caffé tradizionale, ma anche tutte quelle piacevoli espressioni creative che si sono diffuse nel corso degli ultimi anni, complici i bar meneghini (soprattutto). Amo godere di un ottimo caffé soprattutto da sola, ma non disdegno la compagnia di persone scelte, piacevoli. Diversamente la pausa caffé è irrimediabilmente rovinata.

Sì, perché la pausa caffé è un momento importante che va celebrato adeguatamente. Rappresenta spesso il culmine di un evento, il concludersi di una trattativa, il momento nel quale, deposte le armi, ci si concede un momento piacevole di distensione. Dopodiché, più carichi di prima, si riprende a confrontarsi.

Da poco sono diventata una fan della macchinetta Nespresso anche se non ho ancora ceduto al suo richiamo. Basterebbe quella piccola, solo per me (egoista nata! ebbene sì!). Recentemente un’amica mi ha fatto assaggiare le nuove referenze in limited edition: sono una libidine, soprattutto le due varianti al caramello e allo zenzero. Diciamo che il piacere prende forma nel momento in cui ti rechi nella boutique per fare l’acquisto delle cialde. Sì, boutique, avete capito bene. Una vera boutique che manco Chanel… Qui puoi degustare, scegliere, compiere l’acquisto, avvolta in un’amosfera lussuosa e pacata. Il massimo… Chissà che quella macchinetta presto non faccia la sua apparizione sul piano della mia cucina (già affollatissimo di attrezzi, peraltro). Vedremo, nel frattempo mi godo l’attesa.

Un’altra esperienza che adoro (attenzione, ho parlato di “esperienza”: maledetti gli esperti di marketing che sono riusciti a costruire veri e propri mondi attorno ai brands che consumiamo o che desideriamo!) è quella di “Starbucks” che però posso godere solo quando vado all’estero, in quanto la catena di coffee shop americana non sbarcherà in Italia (e chi farebbe il caffé meglio di noi?).

16092008057.jpg
Pausa, all’aereoporto di Dusseldorf, in attesa dell’imbarco…

Starbucks è un altro mondo che adoro, al pari delle boutique Nespresso. Entri ed una girandola di sensazioni si sprigiona. Qui il caffé si trasforma in dessert, viste le innumerevoli golosità che propongono nel “menu”. Ce n’é davvero per tutti i gusti. Sapete cosa faccio io quando sono a Dusseldorf per lavoro? Ebbene, anziché partecipare alle noiose e forzate cene tra colleghi che regolarmente i nostri coordinatori organizzano, mi defilo con una scusa banale, mi fiondo in uno Starbucks poco distante dall’hotel in cui alloggio e mi dedico una serata da antologia. Sola, con il mio mega-Starbucks nel bicchierone, l’immancabile “dolcetto-bombarolo-da-8.000-calorie”, un libro, una poltrona comodissima… Cosa vorrei di più dalla vita…

… in fondo, basta un caffé.

ben risvegliati a tutti, CookingMama

Vi offro un cafféultima modifica: 2008-12-28T10:00:46+01:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “Vi offro un caffé

  1. Grazie dell’invito. Noi lo beviamo tranquillamente anche a quest’or di notte. Caldo, profumato, avvolgente come l’abbraccio tra due amanti. A Bologna trovare un buon caffè è cosa rara, trovarlo a buon prezzo praticamente impossibile (si stanno allineando tutti ad un euro). Tra noi abbiamo gusti molto similimi. Luca lo vuole AMARO e senza tante modifiche (purista!) Sabrina ha gli orizzonti molto più aperti ma sempre e comunque senza zucchero. L’immagine di te con la tazzona in mano mentre ti rilassi con un libro, lontana dai colleghi immersi in una rumorosa cena è bellissima, ci hai fatto sentire il calore del locale e la tranquillità del momento mentre sorseggi il caffè. Grazie delle emozioni.

  2. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  3. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  4. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  5. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  6. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  7. E’ sempre l’ora del caffè per me, mi piace troppo e tutte le occasioni sono buone per gustarlo.
    Il caffè per un dolce risveglio, a metà mattinata per dare una sferzata d’energia, a pranzo come dolce conclusione di un pasto, nel pomeriggio per ricaricarsi, la sera per rilassarsi…
    Grazie CookingMama sei stata gentilissima ed io accetto il tuo caffè con piacere, un abbraccio e Felice Anno Nuovo.

  8. Accetto volentieri……mi siedo e sorseggio il mio caffè con te!!!
    La macchinetta Nespresso intriga parecchio anche me,ma non ho proprio spazio….ultimamente ho occupato anche il tavolo della cucina con la planetaria, ormai non ci si può più mangiare……però….potrei cambiare cucina…..ampliarla! 😀
    Un bacione

Lascia un commento