RISOTTO AI GAMBERETTI DI REBECCA!

Venerdì sera. Interno, cucina. 

“Mamma, stasera cucino io!” Il tono della mia Rebi non ammetteva repliche. Ed eccola qui, la mitica Rebi. Ovviamente non sa che ho pubblicato la sua foto sul blog…

DSC_1153.JPG

“Cosa c’è nel frigo? Uffa, non c’é niente! Perché non c’è mai nulla di buono?”

Era proprio arrabbiata. Ma non aveva tutti i torti. Il venerdì è veramente un giorno “magro” per il nostro frigo e non solo metaforicamente parlando. Il suo aspetto è desolato con i ripiani mezzi vuoti, sicuramente disordinati e con qualche cadaverino che chiede mestamente la rimozione. “Toglimi di qui”, sembrano volerti dire quei rimasugli rinsecchiti dai colori spenti, quasi indecifrabili. Mentre riflettevo, Rebecca aveva già mosso l’attacco al congelatore ed eccola sorridere, mentre brandisce un sacchettino. Quasi non lo riconosco…

“I GAMBERETTI!” Esclama contenta, scuotendo il sacchetto come farebbe un infante con il suo trillino. Cerco di oppormi, senza metterci troppo impegno, così vince lei. “Papà, preparo il risotto ai gamberetti, la mamma non lo vuole, lo mangeresti con me?” Figurati se il padre si oppone, così le grandi manovre hanno inizio. Il risotto che ha preparato era buonissimo ed ha conquistato anche me: Rebecca ai fornelli ha fatto centro un’altra volta!

Un breve post scriptum. Rebi è davvero brava in cucina, ma non lo è altrettanto nel rimettere in ordine. Lo scenario che si apre davanti ai vostri occhi dopo che si è consumata una delle sue sessioni di ostilità gastronomiche è impressionante, manco fosse passato l’uragano Katrina. C’è solo devastazione. Tocca a me riportare ordine nel caos primordiale di mia figlia e non solo in cucina. Ma questa è un’altra faccenda. Ormai sapete che i nostri rispettivi binari, per quanto puntino verso una unica direzione, si snodano su percorsi diversi: abbastanza lineari, i miei, imprevedibili e fuori dalle leggi della fisica, i suoi. Così, gira il nostro mondo. Ma fatemi tornare in cucina, c’è ancora molto da sistemare…

Ricetta: RISOTTO AI GAMBERETTI DI REBECCA

DSC_1151.JPG

Occorrono: riso carnaroli, gamberetti freschi o surgelati già puliti, uno scalogno, uno spicchio di aglio, brodo di pesce, olio extravergine, prezzemolo tritato.

Così si prodece: Rebecca ha messo a soffriggere uno scalogno tritato in una casseruola. Ha poi unito il riso, facendolo tostare per qualche minuto, poi ha sfumato con una spruzzata di vino bianco. A parte ha preparato velocemente un brodo di pesce, che ha poi unito al riso per portarlo a cottura. In una padellina ha scaldato dell’olio extravergine nel quale ha messo a soffriggere uno spicchio di aglio. Ha poi aggiunto i gamberetti ancora congelati ed ha lasciato cuocere per circa 5 minuti, nella loro acqua di cottura.

A pochi minuti dal termine della cottura del risotto, Rebecca ha unito i gamberetti con tutto il loro liquido, mescolando. In questo modo i gamberetti sono risultati morbidi al palato. Ha impiattato distribuendo su ogni porzione una bella manciata di prezzemolo tritato.

Buonissimo, brava davvero!

Buon lunedì (nevoso), CookingMama

 

 

RISOTTO AI GAMBERETTI DI REBECCA!ultima modifica: 2009-02-02T15:07:00+01:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

19 pensieri su “RISOTTO AI GAMBERETTI DI REBECCA!

  1. ecomi qui!!!!! E tu dici a me che voglio la guerra??!! e tu con questo risottino fatto da tua figlia che è semplicemente ottimo che mi fa sbavare alle 16.30 di pomeriggio sulla mia scrivania in ufficio allora?????No davvero, fai i complimenti a Rebecca è davvero buono il risottino ai gamberetti…. Un abbraccione… Ahhh oltre che brava è anche tanto carina ,-))), ma non dirglielo sennò capirebbe che hai postato la sua foto e ti ucciderebbe ahahahaahha

  2. Rebecca, chissà quanti ti hanno già detto che sei bellissima ma “repetita iuvant” come si diceva ai miei tempi, e te lo dico anch’io.
    Sai che ti immaginavo così? Mi raccomando oltre che a fare tutti questi manicaretti, il risotto, le torte ecc. tieni alto il nome della nostra Baldesio.
    Un bacione e saluta la mamma, perché questo post é solo per te.

  3. Che carinaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    🙂
    Il risotto è super!!!
    Falle i complimenti da parte mia.
    Vedo che io e rebecca ci assomigliamo un po per quanto riguarda il devastare la cucina.
    Anche nella mia cucina c’è da entrare con la ruspa quando preparo qualcosa ma appena finito di preparare torna tutto lindo come prima 🙂
    Il disordine creativo da sempre buoni frutti 🙂
    Un bacione e buona settimana Ery

  4. Rebecca, dì a mamma che sei pronta per farle concorrenza, che ne pensi di aprire un blog tutto tuo? Di cucina ed altro! Siamo impressionati dalla tua bravura, il risotto è appetitoso ed è perfetto! Ma poi mamma l’ha mangiato? E’ buonissimo coi gamberetti, noi lo cuciniamo spesso!
    Quanto al disordine, non ti preoccupare, da come mamma ha descritto lo scenario mi sembra di vedere Luca alle prese ai fornelli, è bravissimo, ma lascia tutto sottosopra e se non passo io a ripulire, rimerrebbe tutto così fino al giorno dopo! Ma non si può essere perfetti no?
    Rebecca sei davvero bellissima!
    Un bacio da Sabrina&Luca e complimenti! Aspettiamo qualche altro tuo piatto!

  5. Cara Luana, è dagli gnocchi con la cipolla che mancavo dal tuo blog. E ho visto che mi son persa un pò di cose. Ma ho subito recuperato. Tanto per cominciare mi sa che venerdi prossimo faro la tua pizza rustica con porri e ricotta e salsiccia, che ho trovato geniale. Riesco persino a immaginarne il sapore. E poi il risotto di Rebecca, mi sa che lo preparo oggi, perchè oltre l’ho trovato semplice e gustoso. Io poi adoro i risotti. Il mio preferito è salsiccia e funghi. O salsiccia e radicchio!!!
    Inoltre oggi è una giornata grigia e non ho proprio idee per la cucina. Quindi grazie.. dell’aiuto.
    A presto
    Anna

  6. ohhh…ecco lo sapevo…essere un ragazzo e bazzicare per i forum di cucina sta iniziando a dare i suoi frutti (di mare..hihi..pessima battuta) oggi è sabato e la scena che si presenta nel mio frigo è simile a quella del tuo venerdì…e guarda caso in freezer c’è il famoso sacchettino da contenuto rosaceo…perciò…mi sa che seguirò il consiglio di rebecca…
    p.s: dove si scarica il modulo per chiedere la mano di cotanta figluola?…una ragazza così carina e che sappia cucinare così bene…al giorno d’oggi è introvabile!!!!

Lascia un commento