LA PASTIERA NAPOLETANA PER PASQUA.

Il dolce di Pasqua è pronto. Appena sfornato. L’aspetto è delizioso, il profumo invitante. E’ la mia pastiera napoletana. L’ho preparata in anticipo, per permettere a tutti gli ingredienti di amalgamarsi tra di loro al meglio e rilasciare quel tipico gusto pieno, ricco, avvolgente.

Ora toccherà al pane. Poi mi dedicherò all’antipasto. Quest’ultimo, se riesco, lo posterò stasera. I tempi sono stretti e le cose da fare ancora parecchie, ma questa pastiera mi ha veramente riempito d’orgoglio. Domani la cospargerò di zucchero al velo prima di servirla, poi… Buona Pasqua a tutti!

A dopo (forse), CookingMama

Ricetta: PASTIERA NAPOLETANA

DSC_1503.JPG

Occorrono (per 10): 580gr di grano per pastiera precotto, due dl di latte, 370gr di farina, 300gr di zucchero, 8 tuorli d’uovo grandi, 3 albumi, 350gr di ricotta di pecora fresca, un limone e una arancia non trattati, 100gr di canditi, mezza fialetta di acqua ai fiori d’arancio, 200gr di burro, un pizzico di cannella, zucchero al velo, 200ml di crema pasticcera, un pizzico di sale.

Procedo così: Frolla: nell’impastatore, impasto 350gr di farina con 175gr di burro a pezzetti. Otterrò un composto a briciole. Aggiungo 4 tuorli, 175gr di zucchero, la scorza grattugiata del limone ed un pizzico di sale. Azioni il mixer fino ad ottener una palla che avvolgo in una pellicola e metto in frigo per circa mezz’ora. Preparo così il ripieno: scaldo il grano in una casseruola con il latte, un cucchiaio di burro, la scorza grattugiata d’arancia, 2 cucchiai di zucchero e la cannella. Mescolo, aggiungo l’acqua di fiori d’arancio e faccio bollire per circa dieci minuti. Spengo e lascio raffreddare. Nell’impastatore, monto i tuorli e lo zucchero rimasti e, continuando a montare, aggiungo la ricotta, il composto di grano, i canditi e la crema pasticciera (in sequenza). Infine monto a neve gli albumi ed unisco al composto. Dispongo sulla frolla: stendo la frolla e la trasferisco sulla stampo della torta (ca 28cm). Elimino la pasta che fuoriesce dal bordo, quindi punzecchio il fondo e verso il ripieno. La pasta rimanente verrà utilizzata per tagliare le strisce che disporrò sulla torta.

Inforno per un’ora a 180°.

Vi saprò dire…

Seguite qui sotto la sequenza:

DSC_1483.JPG
la crema pasticciera è pronta!
DSC_1484.JPG
nella casseruola, il grano sta sobbollendo…
DSC_1486.JPG
lavoro brevemente la ricotta.
DSC_1487.JPG
il composto è quasi pronto.
DSC_1488.JPG
incorporo delicatamente gli albumi montati a neve.
DSC_1490.JPG
pronta per essere infornata.
DSC_1494.JPG
ed ecco la pastiera!

LA PASTIERA NAPOLETANA PER PASQUA.ultima modifica: 2009-04-11T13:38:00+02:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “LA PASTIERA NAPOLETANA PER PASQUA.

Lascia un commento