RISOTTO CREATIVO!

Fare la “tuttofare” è indubbiamente stancante, ma per molti versi è sorprendente. A fine giornata, ti guardi alle spalle e ti chiedi “ma davvero sono riuscita a fare tutto questo?”. Così ti accorgi che, quando la pressione sale e non hai alternative, ovvero il tempo è scaduto e nessuno ti può dare una mano, ti butti e non rimandi nulla. Bellissimo e, ammetto, per nulla complicato.

Tra una corsa e l’altra, mi è toccato pure un volo rasoterra con atterraggio di fortuna alla scuola di mia figlia, dove lei mi aspettava trepidante per ricevere l’ennesimo libro dimenticato a casa (“scusami mammaaaaa!”). Storditissima Rebecca… Da quando Ivan è entrato nella sua vita dimentica tutto. L’astuccio, le chiavi di casa, il cellulare, le scarpe… Così ieri ho concentrato in una manciata di ore, tutta una serie di incombenze rognose ma non procrastinabili ed alla fine ero talmente contenta che mi sono dedicata una breve pausa in uno dei caffé di Cremona che più amo. E’ un caffé storico, anzi una torrefazione storica, che serve il caffé più buono della terra. In quella tazzina c’è la sintesi del benessere. Ed io, ogni tanto, mi concedo una pausa preziosa nel piccolo locale ancora foderato di arredi datati, ma pur sempre d’effetto. In quella pausa, che amo prendermi in completa solitudine, mi ritempro lo spirito godendomi la fragrante tazzina.

Devo dire che ieri ci siamo concessi qualcosa di più. Con Rebecca a scuola per tutto il giorno, io e Giò ci siamo dedicati un risottino veramente godibile, preparato con ciò che mi capitava a tiro. I complimenti sono arrivati al primo assaggio: chicchi cotti alla perfezione e mix di sapori avvolgente e goloso.

Bene, lo dedico a tutti voi, ecco qua il mio risotto creativo.

Buona giornata, CookingMama (… sono tornata a Milano!)

Ricetta: RISOTTO CREATIVO

risotto funghigamberetti.JPG

La regola: non si butta via niente, quindi… Nel soffritto di scalogno ho aggiunto riso e funghi porcini. Si procede poi aggiungendo brodo vegetale. A pochi minuti dal termine della cottura ho messo lo zafferano ed i gamberetti che avevo precedentemente saltato in padella per pochi minuti con uno spicchio d’aglio. Ho mantecato con abbondante grana padano e servito con un bel giro di pepe tritato.

Provatelo davvero!

RISOTTO CREATIVO!ultima modifica: 2009-04-21T14:45:00+02:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

17 pensieri su “RISOTTO CREATIVO!

  1. cara Luana, io sono convinta che noi donne abbiamo i superpoteri e le tue giornate lo dimostrano. E abbiamo anche la capacità di farci le coccole da sole, in un bar davanti ad un caffè e con questo rendere speciale la nostra giornata. O mamma mia i figli innamorati!!!! io ho paura di non saper vivere con la tua serenità queste situazioni quando si presenteranno.
    Mi permetti un piccolo consiglio? le tue ricette sono davvero ottime. Quindi perchè non presentarle come ‘ricette speciali’ e non come il risultato di ‘qualcosa che è avanzato?’. In sostanza non cambia, ma l’operazione di marketing è più riuscita. Te lo meriti.
    Un abbraccio
    Anna

Lascia un commento