POLPO E PATATE

Soffia un vento a dir poco inquietante… Hai quasi l’impressione di essere sollevato di peso e scaraventato via con tutta la casa. Adoro il vento, ma così è davvero troppo.

Questo sabato pomeriggio sta scivolando via, o meglio “soffiando” via, abbastanza pigramente. Giò sta allenando i suoi guerrieri, Rebecca è in Toscana per una gara (ha già fatto un secondo posto ed è arrabbiatissima!) ed io ho cucinato per la cena di stasera con amici. Ho preparato due delizie di cui non vi accenno nulla. Posterò tutto domani, o lunedì.

Vi passo invece una ricetta che avrete già sicuramente provato. Alzino la mano, quanti non hanno mai cucinato il polpo con le patate! Ogni tanto, soprattutto nella stagione calda, lo preparo per la gioia di mia figlia. E’ stata lei a reclamarlo la scorsa settimana: “Mamma! Questa sera fai il polpo con le patate?” per lei tutto facile, no? “Come faccio? Sono le 3 del pomeriggio e sono ancora in ufficio. Non ho il polpo a casa e forse nemmeno le patate. Non ci riuscirebbe neanche Harry Potter!” Rebecca, dall’altro capo del telefono, esitava “Ma io ho voglia di polpo…”

Cosa fa, allora, una madre, quando il proprio gioiello manifesta un desiderio così grande? Si trasforma in Harry Potter ed esaudisce ad ogni costo. Così, dall’ufficio, ho organizzato l’acquisto ed il ritiro del polpo, il recupero di qualche patata, sono poi schizzata a casa al volo e mi sono messa a preparare il polpo. Meraviglia! Due pentoloni che sobbollivano in una cucina già di per sé caldissima…

Ed eccolo qua il polpo che ha fatto la gioia di Rebecca. Un abbraccio e buona domenica a tutti,

CookingMama

Ricetta: POLPO CON PATATE

 

DSC_1160.JPG

Occorrono (per 4 persone): 1 polpo pulito da 1 kg, 1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano, 2 foglie di alloro, 4 patate piuttosto grosse, prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Procedo così: porto a bollore una capiente pentola che ho riempito di acqua nella quale ho messo la cipolla tagliata a meta, la carota pulita e tagliata in due, il gambo di sedano e le foglie di alloro. Immergo il polpo ed abbasso la fiamma, copro con un coperchio e cuocio per 45 minuti circa. Spengo il fuoco e lascio raffreddare il polpo nell’acqua di cottura. Scolo e taglio a tocchetti.

Lavo le patate, le metto in una casseruola. Copro con acqua fredda e porto a bollore. faccio lessare per circa 30 minuti. Quanto sono cotte, sbuccio e  taglio a pezzetti. Le raccolgo in una terrina, unisco il polpo e condisco con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e prezzemolo tritato.

Buona continuazione

POLPO E PATATEultima modifica: 2009-06-06T16:55:00+02:00da luanselmo
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “POLPO E PATATE

  1. Anche da noi stamattina è tirato un gran vento, che ora si è placato e ha lasciato campo libero ad un cielo dai colori incerti.
    Tu sì che hai i poteri magici, di solito noi il polipo lo cuciniamo il giorno prima, anche per noi è festa averlo a tavola, è uno dei piatti dell’estate e lo abbiamo cucinato la settimana scorsa, due chili di polipo in due, si sarà capito che ci andiamo matti!
    Adesso siamo curiosissimi di sapere cos’altro hai cucinato, aspetteremo da bravi e pazienti!
    Baciotti da Sabrina&Luca

Lascia un commento